fbpx

Questo weekend, per i partecipanti dell’Executive Master in Data Management & Business Analytics si presenta particolarmente ricco.

Grazie a quattro docenti diversi, infatti, le lezioni della settimana sono dedicate a molti temi da affrontare ed esercitazioni da svolgere.

La mattina di venerdì comincia con l’intervento della Dott.ssa Chiara Sumiraschi, incentrato sulle basi della Data Visualization.

In una rapida introduzione, la definizione di ‘visualizzazione dei dati’ ci accompagna verso i concetti fondamentali che devono guidare la scelta del modello di visualizzazione più adatto ai nostri scopi.

Uno degli obiettivi principali della Data Visualization è, infatti, riuscire a fornire informazioni di valore in maniera immediata: a colpo d’occhio.

Quali sono i concetti su cui basare la scelta del modello di visualizzazione? 
  • Target
  • Astrazione
  • Linguaggio
  • Colore

E, per renderci davvero conto di quanto una corretta visualizzazione del dato sia parlante, proviamo con le nostre mani (e con tool online) a creare Bubble e Butterfly Chart, Sunburst DiagramWord Cloud e altri grafici.

Nel pomeriggio ci avviciniamo a Qlik Sense grazie a Giuseppe MessinaBig Data & Advanced Analytics Delivery Manager presso Sky Gruppo, ma innanzitutto tocca ai partecipanti salire in cattedra.

Prima della pausa natalizia, infatti, all’Aula era stato affidato il compito di creare un database studenti e, prevedendo anche altre due entità, creare il modello concettuale e quello logico.

Ebbene, entrambi i gruppi di lavoro hanno nettamente superato le aspettative del docente e confermato uno dei concetti-guida dell’intero percorso formativo:

Integrazione di competenze e collaborazione tra intelligenze sono marce in più in un mondo Data Driven

Sabato mattina, ad aprire la lezione,  è la Dott.ssa Elisabetta Risi che approfondisce la costruzione delle Personas.

Ma cosa sono, nello specifico, le Personas, e come si integrano con i Segmeti ricavati dalla Cluster Analysis?

Le Personas sono archetipi di utenti-tipo creati per un determinato progetto e hanno lo scopo di rappresentare bisogni, emozioni e comportamenti di un segmento di utenti reali.

Questi utenti-tipo non sono persone reali ma sono costruiti in base a dati reali: sono Data Driven Personas.

Ci stiamo avvicinando alla fine del Secondo Modulo formativo e nell’ultima parte del weekend incontriamo nuovamente il Dott. Marco Cerri, che affida ai partecipanti i materiali per sperimentare la Cluster Analysis sul campo.

I partecipanti lavoreranno in piccoli gruppi, utilizzando gli strumenti che ritengono più opportuni e concluderanno il lavoro nelle prime ore della lezione di venerdì prossimo che chiuderà la tappa del percorso dedicata ad AI & Statistica.

Richiedi la Ricerca

Indagine sul livello di adozione e utilizzo dell'Intelligenza Artificiale in Italia

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!